JAZZ DAY 2018 | REGGIA DI CASERTA – 29 APRILE; POMIGLIANO D’ARCO – 30 APRILE

JAZZ DAY 2018 | REGGIA DI CASERTA – 29 APRILE; POMIGLIANO D’ARCO – 30 APRILE

690x290_bis (1)

Con Pomigliano Jazz, anche la Campania  partecipa all’International Jazz Day, la giornata UNESCO che dal 2012 mobilita ogni anno centinaia di iniziative in tutto il mondo, per celebrare una musica simbolo di dialogo interculturale e tolleranza.

Il primo appuntamento è domenica il 29 aprile (ore 17:30) nella suggestiva e monumentale cornice della Cappella Palatina della Reggia di Caserta, con “Diálektos”, che unisce la voce di Maria Pia De Vito e il pianoforte di Huw Warren.

Continua…

Pomigliano Jazz per il Jazz Day 2018

Pomigliano Jazz per il Jazz Day 2018

unesco in musica italiajazz 690x290

Con Pomigliano Jazz, anche la Campania partecipa all’International Jazz Day, la giornata UNESCO che dal 2012 mobilita ogni anno centinaia di iniziative in tutto il mondo, per celebrare una musica simbolo di dialogo interculturale e tolleranza.

In Italia, quest’anno per la prima volta, prende forma un progetto unico, con un calendario di concerti e altri eventi organizzati in 19 Siti UNESCO e luoghi del “Patrimonio mondiale dell’umanità”, di ben 10 regioni, con la partecipazione di artisti e formazioni jazz, nazionali e internazionali.

UNESCO in Musica si svolgerà da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio, in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Puglia, Sicilia, Sardegna e ovviamente Campania. Il progetto è coordinato a livello nazionale dall’associazione I-Jazz, che raccoglie alcuni dei più noti e seguiti festival jazz italiani, col supporto del MIBACT- Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con l’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, la Federazione Nazionale Il Jazz Italiano e l’Istituto Italiano di Cultura a Parigi.

Pomigliano Jazz, che è tra i promotori di I-Jazz, e referente per la Campania, ha programmato due giornate di iniziative: domenica il 29 aprile nella suggestiva e monumentale cornice della Reggia di Caserta, e lunedì 30 a Pomigliano d’Arco, storica sede del festival (dal 2011 itinerante nelle più affascinanti e poco conosciute location campane). A breve il programma completo delle attività.

I DEA trio suonano Tuyo, dalla colonna sonora di Narcos

I DEA trio suonano Tuyo, dalla colonna sonora di Narcos

Gli standard sono il principale veicolo per l’improvvisazione nel Jazz, brani provenienti anche da generi diversi che sono diventati dei classici del genere. I DEA Trio, nel loro album Secret Love (edito da Itinera) avevano già reinterpretato con successo capolavori del Jazz come “Fotografia” di Antonio Carlos Jobim e “The Duke” di Dave Brubeck ci riprovano con questa personale e interessante rivisitazione di “Tuyo” di Rodrigo Amarante, colonna sonora della Serie Netflix “Narcos” che narra le vicende dei narcotrafficanti colombiani e della agenzia antidroga statunitense.

Il video, con Andrea Rea (Piano), Daniele Sorrentino (Contrabbasso) e Elio Coppola (Batteria) conta già migliaia di visualizzazioni ed è stato registrato presso il Soundinside Basement Record

In “Secret Love” del DEA Trio, il primo album pubblicato dai tre dopo oltre 15 anni di costanti collaborazioni, oltre a standard sono presenti anche brani originali a sottolineare elementi come amicizia, stima affiatamento e la comunanza musicale.
Un lavoro in cui emergono le effettive spiccate peculiarità personali di ciascuno dei componenti.
 
Tracklist:

1. Dea (Andrea Rea) 5.08
2. Secret love (Sammy Fain) 5.31
3. Fotografia (Antonio Carlos Jobim) 4.50
4. Suddenly (Daniele Sorrentino) 3.56
5. The cube (Andrea Rea – Daniele Sorrentino) 4.56
6. The Duke (Dave Brubeck) 4.32
7. Long ago and far away (Jerome Kern) 4.06
8. Little peach (Andrea Rea) 5.29

SOSTIENI LA MUSICA. DONA IL 5 PER MILLE A POMIGLIANO JAZZ

SOSTIENI LA MUSICA. DONA IL 5 PER MILLE A POMIGLIANO JAZZ

sostieni . pomigliano jazz 5x1000

Sostieni a costo zero le attività della Fondazione Pomigliano Jazz con il 5 per mille!

Continua…

Il Cratere del Vesuvio ospita la chiusura del Pomigliano Jazz 2017

Il Cratere del Vesuvio ospita la chiusura del Pomigliano Jazz 2017

Cratere del Vesuvio

La XXII edizione del Pomigliano Jazz si chiude in bellezza con il concerto al tramonto sul cratere del Vesuvio di Paolo Fresu e Daniele di BonaventuraUn duo empatico, concepito nel segno di una focosa mediterraneità, che fa del nobile senso estetico e narrativo la sua brillante prerogativa. Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura si esprimono attraverso un feeling simbiotico, frutto di una sensibilità artistica toccante.  Continua…