News

Pomigliano Jazz compie un quarto di secolo e prepara il futuro

690x290_Tavola disegno 1Il Pomigliano Jazz è pronto a consolidare il suo percorso guardando al futuro. Quest’anno si festeggiano 25 anni di attività e per farlo, oltre al festival, saranno avviate due attività fondamentali: il centro di documentazione del jazz in Campania e il progetto Young Jazz Lab. Due tasselli fondamentali attraverso i quali mettere a sistema un quarto di secolo di “Storie di Jazz”.

Il centro di documentazione sarà un progetto che guarda alle esperienze regionali. Il primo step sarà una mostra multimediale basata su un percorso esperienziale. Un affascinante e suggestivo viaggio nel percorso musicale del festival, il rapporto con il jazz internazionale raccontato anche attraverso l’evoluzione delle tecnologie per riprodurre e registrare la musica.

Il progetto Young Jazz Lab invece, mette in rete 12 scuole della Campania, con percorsi di avvicinamento alla musica e al jazz, laboratori e creazione dell’Orchestra giovanile del Ritmo e dell’Improvvisazione.

Ma la venticinquesima edizione, pur condizionata dall’emergenza sanitaria, sarà sempre all’insegna della sostenibilità ambientale, dell’attenzione ai bambini e alle attività di divulgazione, della promozione di luoghi ed eccellenze della Campania, con al centro la musica, i concerti e le produzioni speciali che hanno caratterizzato in questi anni le attività del festival. Oltre ai tradizionali live si affiancherà la sezione Jazz in Campania, una speciale attività che sarà divulgata anche sui canali web e social di Pomigliano Jazz. Un format video che racconta i 25 anni di Pomigliano Jazz, la scena jazzistica campana, nazionale, internazionale e gli eventi. Con la partecipazione di ospiti e musica dal vivo

Share Button